Antichi strumenti al Museo di Paleontologia

 

Locandina

4-5-6 -7 dicembre 2017

Museo di Paleontologia

 

 

La Nuova Orchestra Scarlatti e il  Centro Musei organizzano Quattro incontri rivolti ai ragazzi delle scuole che abbinano la visita guidata a uno dei siti napoletani più affascinanti e ricchi di curiosità, il Museo di Paleontologia della Federico II situato nella bella cornice del Chiostro di San Marcellino, ad agili interventi musicali dedicati ai Fiati, strumenti tra i più antichi e carichi di storia.

 

Il Museo di Paleontologia con i suoi numerosissimi reperti fossili costituisce una documentazione unica, per valore e suggestione, della fauna e della flora che hanno popolato il nostro pianeta a partire da ben 600 milioni di anni fa. Tra le tante rarità che potranno maggiormente catturare l’interesse dei ragazzi, ricordiamo, giusto come esempio, la collezione di pesci fossili campani (che coprono un arco temporale all’incirca da 300 a 115 milioni di anni fa) e il grande scheletro di Allosaurus fragilis dinosauro nordamericano, di straordinario effetto.

 

Al percorso del Museo faranno seguito gli incontri musicali, ciascuno dei quali dedicati a uno strumento a fiato: il Flauto, il Corno, il Fagotto, l’Oboe.

Gli incontri saranno animati da Prime parti soliste della Nuova Orchestra Scarlatti con il coordinamento del M.° Gaetano Russo (direttore artistico dell’Orchestra e ideatore del progetto) e illustreranno, con un taglio veloce e accattivante, attraverso esempi e brani tratti dal più amato repertorio classico e non solo, le antiche origini, l’evoluzione nel tempo, le caratteristiche espressive dello strumento di volta in volta protagonista sulla scena.

 

 

Durata incontri: circa 60 minuti / Età indicata: dai 7 anni 

Costo biglietto per allievo: Euro 2,50 (ingresso al Museo comprensivo di visita guidata)

Ingresso gratuito per docenti e diversamente abili

 

 

Leggi anche

Posted in Didattica, News, Senza categoria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *