Ascia di pietra

Notevole, sebbene incompleta, l’ascia-martello di granodiorite bianca da “Troia II” (inizi del 3°millennio a.C.)

Lo strumento è spezzato, la sua lunghezza doveva essere di 12 cm per 6 di larghezza, il foro non è completato; probabilmente la pietra si spezzò proprio mentre questo veniva praticato. La loro presenza nel museo, è dovuta al dono che ne fece nel 1879 H.Schiliemann scopritore della leggendaria città di Troia al dottor G. Nicolucci fondatore del Museo napoletano.

Leggi anche