La Collezioni Monticelli

Teodoro Monticelli professore di Etica all’Università di Napoli ed eminente naturalista, aveva istituito un vero museo nella sua abitazione di Napoli, Palazzo Penna, ubicato nell’antica piazzetta di S. Demetrio, divenuta poi piazzetta Monticelli in onore dello studioso.

La dettagliata descrizione del Museo Monticelli, composto da circa 16.800 reperti tra minerali, rocce e fossili, è riportata in “Napoli e luoghi celebri delle sue vicinanze”, guida alla città di Napoli scritta nel 1845 in occasione del 7° Congresso degli Scienziati Italiani.

Oggi il Museo Monticelli non esiste ma alcuni suoi reperti sono esposti nel Real Museo Mineralogico, avendo Arcangelo Scacchi acquistato parte della Collezione Monticelli nel 1851. Dall’inventario fatto in quella occasione e conservato nel Copialettere di Scacchi risulta che all’Università di Napoli furono venduti 8180 campioni costituiti da 3459 reperti raccolti al Vesuvio, 4171 campioni della collezione mineralogica generale e 550 fossili.

I reperti furono divisi tra le diverse collezioni già esistenti nel Museo.

Dagli antichi Cataloghi delle Collezioni del Real Museo Mineralogico si può risalire ad alcuni campioni che costituivano la collezione acquistata nel 1851.Dal Museo Monticelli è giunta al Real Museo Mineralogico una piccola scultura attribuita ad Antonio Canova, ed esposta nel Salone Monumentale. Si tratta di una testa di satiro in marmo di Carrara dalla cui bocca spunta come una zanna un cristallo di quarzo ialino. Provenienti dalla Collezione Monticelli sono anche il bel cristallo di berillo, varietà smeraldo, circondato da cristalli di calcite, proveniente da Muzo in Colombia e i cristalli di ematite del Fosso del Cancherone esposti nella Collezione Vesuviana.

Leggi anche

  • Teodoro MonticelliTeodoro Monticelli Nacque a Brindisi, studiò presso i padri Celestini di Lecce e poi nel Collegio massimo […]
  • Dal Vesuvio al mondoDal Vesuvio al mondo Teodoro Monticelli e i suoi contatti internazionali di Maria Toscano e Carmela […]
  • Cristalli ArtificialiCristalli Artificiali Nel 1847 Arcangelo Scacchi realizzò nella sua abitazione un vero e proprio laboratorio […]
  • Scoperte di Arcangelo ScacchiScoperte di Arcangelo Scacchi Tra il 1841 e il 1884 Arcangelo Scacchi individuò nei prodotti del complesso vulcanico […]
  • Nicola CovelliNicola Covelli Nicola Covelli (1790-1829) Nacque a Caiazzo (Caserta) e studiò medicina a Napoli. […]
  • Antonio ParascandolaAntonio Parascandola Insigne studioso di Mineralogia, Geologia e Vulcanologia, nacque a Procida nel 1902. Le […]