Mummia boliviana

Mummia sudamericana provvisoriamente attribuita al 700 d.C. circa, e che si ritiene provenire dall’area di Tiwanaku, famoso centro cerimoniale delle Ande boliviane.

Si tratta in realtà di un corpo spontaneamente seccato,inguainato in un involucro di fibre vegetali intrecciate.

La mummia esposta fa parte di un piccolo gruppo appartenente al Museo dalla fine dell’800, come risulta da alcune notizie indirette (ricerche F.Fedele).

Leggi anche