Visite guidate

La visita al museo ha un forte significato educativo in termini sia emotivi sia cognitivi, infatti, l’apprendimento basato sul contatto diretto con gli oggetti reali si rivela particolarmente efficace. Le collezioni, testimonianza delle ricerche di famosi scienziati, stimolano lo studente a porsi interrogativi e a desiderare di approfondire i concetti scientifici emersi durante la visita guidata.
Le scolaresche sono accolte da giovani laureati in discipline naturalistiche ed esperti di comunicazione museale , che operano da anni nel settore. La competenza e l’entusiasmo dei giovani operatori museali sono garanzia per creare situazioni di apprendimento particolarmente coinvolgenti.
Nelle sale museali gli studenti ed i reperti diventano i protagonisti e l’operatore museale funge da importante intermediario il cui compito è quello di facilitare la metamorfosi dei reperti in concetti scientifici. Gli operatori museali, nel presentare le collezioni, non tralasciano gli elementi letterari, storici, sociali e artistici largamente presenti nei cinque musei scientifici della Federico II e pongono particolare accento nella ricostruzione dell’evoluzione del pensiero scientifico e sulla centralità dell’uomo per il progresso delle conoscenze. Le visite guidate, così strutturate, favoriscono l’apprendimento dei numerosi aspetti del mondo della Natura e consentono anche un’adeguata sensibilizzazione dei giovani alle problematiche relative alla tutela dell’ambiente. Il linguaggio adoperato dagli operatori museali ed i contenuti dei percorsi sono in funzione del tipo di scolaresca e delle indicazioni fornite dai docenti (I livello: scuola elementare e media inferiore; II livello: scuola media superiore).

Passeggiando fra le vetrine discutiamo di…

Sono riportati alcuni percorsi mirati che gli insegnanti possono richiedere alle guide.

Real Museo Mineralogico A) I minerali nella storia, tra arte, mito e scienza; B)Scopriamo le proprietà fisiche dei minerali; C) Il Vesuvio: minerali, rocce, medaglie coniate nella lava; D) I minerali utili all’uomo, E) La Terra: un pianeta del sistema solare.
Museo Zoologico A) Acqua, Terra, Aria: gli adattamenti degli animali ai diversi ambienti di vita; B) Il Mimetismo; C) La riproduzione; D)L’evoluzione; E) Gli uccelli: biologia, evoluzione e conservazione.
Museo di Antropologia A) L’evoluzione umana; B) L’evoluzione culturale; C) Le collezioni etnografiche; D) L’antropologia in Campania.
Museo di Paleontologia A) I grandi rettili del mesozoico; B) Pietraroja: gli abitanti pietrificati di oltre 100 milioni di anni fa; C) Il quaternario: la storia recente della Terra; D) Gli invertebrati: fossili guida, fossili di facies e fossili viventi.

Museo di Fisica:A) Le grandi strumentazioni: la lente di Fresnel, la macchina dinamica di Atwood, il cannocchiale di Duboscq; B) La collezione Reale; C) Gli strumenti del Melloni.