Rudiste

rudisteLe Rudiste sono un gruppo aberrante di Bivalvi che si differenziò durante il Giurassico, e che raggiunse notevole importanza e diffusione nel periodo Cretaceo, alla fine del quale si estinse. Erano caratterizzate da un guscio molto spesso e vivevano fissate al fondo tramite l’estremità di una valva, particolarmente sviluppata, a forma di cono diritto o più o meno attorcigliato; l’altra valva, molto ridotta, assumeva l’aspetto di un opercolo mobile che s’incernierava a quella fissa per mezzo di grossi denti e fossette.

Pur appartenendo ai bivalvi, la loro struttura si distaccava completamente da quella tipica del gruppo, nei quali le due valve della conchiglia sono sub-uguali. La loro forma invece si avvicina maggiormente a quella dei coralli e degli organismi tipici di scogliera.

Per questa spiccata convergenza morfologica si ritiene che le Rudiste vivessero in ambienti simili a quelli popolati dai coralli, caratterizzati quindi da acque calde, poco profonde e ben ossigenate.

In questi ambienti marini, le Rudiste diedero origine a delle vere e proprie biocostruzioni.

Leggi anche

  • IttiosauriIttiosauri L’esemplare, in ottimo stato di conservazione è ben evidente sulla lastra di […]
  • BrachiopodiBrachiopodi Esemplare di Spirifer verneulli, appartenente al phylum Brachiopoda e proveniente dai […]
  • Pesci fossili di PietraroiaPesci fossili di Pietraroia In questo pesce osseo, appartenente al primitivo gruppo dei "Ganoidi", grazie al suo […]
  • Pesci fossili di CastellammarePesci fossili di Castellammare Esemplari di Stemmatodus rhombus provenienti dai calcari cretacici di Castellammare di […]
  • FusulineFusuline Macroforaminifero, visto al microscopio, appartenente alla famiglia delle Fusulinidae, […]
  • AlveolineAlveoline Foto al microscopio ottico di una sezione di roccia in cui si può osservare un esemplare […]