Solfati

Baritina

Sono esposti centoquaranta campioni di baritina, BaSO4. La maggior parte dei cristalli di baritina esposti sono incolori o bianchi e mostrano habitus tabulare ed i campioni provenienti da Dafton nel Westmoreland, in Inghilterra, sono di notevoli dimensioni (13x 16x 5 cm). Sono esposti campioni di baritina crestata, cioè associazioni di gruppi lamellari divergenti, le cosiddette “creste di gallo”, e un’associazione parallela di individui tabulari incolori, limpidi proveniente da Dafton; un campione di baritina fibrosa proveniente da Monte Paderno in Emilia varietà nota come “pietra fosforica di Bologna”, perché dopo riscaldamento con sostanze riducenti (ad es. carbone) diventa fosforescente per la formazione di solfuro di bario; baritine brune, verde–brune, azzurro tenue e giallo–brune per la presenza di impurità nel reticolo.

Anidrite

L’anidrite, CaSO4, esposta nella bacheca M, si presenta in cristalli eudrali incolori, provenienti dal Tirolo e Salzburg, Austria e in masse granulari di colore rosa, provenienti dalla zona del San Gottardo in Svizzera.

Celestina

Nella vetrina XXIX è esposta una bella geode (45×5×25 cm), tappezzata da cristalli prismatici azzurri di celestina, SrSO4, proveniente dalle pegmatiti del Madagascar. Le bellissime druse delle solfare siciliane presentano cristalli di celestina incolori associati a zolfo aragonite e gesso. La celestina si presenta in cristalli dall’habitus prismatico o aghiforme come nella piccola geode proveniente da Montmartre Parigi esposta nella bacheca M.

Nella vetrina XXIX sono esposti cristalli di burkeite, Na6CO3(SO4)2, proveniente dal Borax Lake ed un campione di shoenite, K2Mg(SO4)2·6H2O, in cristalli bianchi opachi, abbondante nei giacimenti di Stassfurt, Germania.

Anglesite

Sono esposti campioni di anglesite, PbSO4, con cristalli con habitus prismatico, incolori o neri per inclusioni di galena e provengono da Monteponi e Montevecchi, in Sardegna. Nella bacheca M è esposto un campione di anglesite verde smeraldo, per la presenza di tracce di ferro.

Gesso

Sono esposti cristalli singoli di gesso, CaSO4·2H2O provenienti dalla Sicilia, da Avellino e dalla Grecia, cristalli geminati a “coda di rondine” provenienti dalla Sicilia o a “ferro di lancia” provenienti da Monte Donato, Bologna. Il gesso può formare aggregati di cristalli lenticolari a forma di rosa, le cosiddette “rose del deserto” frequenti in varie località dell’Africa Settentrionale; nella vetrina XXX sono esposti campioni di alabastro (o alabastro gessoso, per differenziarlo dalla varietà fibrosa della calcite); sono esposti campioni di selenite, varietà spatica proveniente da Salzburg, Austria e un campione di grosse dimensioni con cristalli geminati a cattedrale provenienti da Naica, Chihuahua, Messico.

Alunite

Sono esposti campioni di alunite KAl3(SO4)2(OH)6 in massa compatta di colore rosa provenienti da Tolfa, Civitavecchia, e dal Sassex, Inghilterra

Nella bachecha M sono esposti altri esemplari di solfati.

Sono esposti wolframati, cromati e molibdati:

Wolframite

Wolframite proveniente dalla Boemia associata a quarzo con lamelle bruno-nerastre.

Scheelite

Scheelite proveniente dalla Boemia, dalla Sassonia, dal Piemonte e dalla Cina, con cristalli bipiramidali pseudoottaedrici, preziosa materia prima per l’estrazione del wolframio è esposta nella bacheca N.

Stolzite

Stolzite, proveniente da Zinnwald, Erzgebirge, Germania, minerale piuttosto raro.

Crocoite

Crocoite proveniente dagli Urali in cristalli prismatici rosso-arancio; phoenichroite, in masserelle granulari rossastre proveniente da Beresov,  Urali, Russia.

Wulfenite e Powellite

Wulfenite 24 campioni esposti nella bacheca XXXI, presentano cristalli tabulari di colore rosso arancio tutti provenienti da Bleiberg, Carinzia, Austria. Campioni di wulfenite di più piccole dimensioni sono esposti nella bacheca N dove sono esposti anche alcuni campioni di powellite; tra essi un bel cristallo giallo in associazione con heulandite e apofillite proveniente da Loonawana, India.

Dietzeite

Dietzeite appartenente alla classe degli iodati, si presenta in cristallini sciolti e proviene da Atacama, Cile.

Leggi anche

  • Grande CollezioneGrande Collezione Introduzione Nella sala settecentesca sono esposti circa 6000 campioni della Grande […]
  • SilicatiSilicati Nei silicati i vari minerali sono esposti seguendo il criterio strutturale ed occupano […]
  • Il MedagliereIl Medagliere Il Medagliere è una interessante collezione di circa cinquanta medaglie di varie […]
  • Collezione Grandi CristalliCollezione Grandi Cristalli La Collezione Grandi Cristalli è costituita da sedici reperti, tutti di notevoli […]
  • CarbonatiCarbonati Calcite La calcite, CaCO3, è esposta in cinque vetrine e si contano più di […]
  • Pietre DurePietre Dure Con il termine pietre dure vengono indicate minerali e rocce che, per durezza e […]