Collezionare la Natura

9-10 maggio 2015 Complesso Universitario dei Santi Marcellino e Festo Largo San Marcellino, 10 Napoli Ritorna anche quest’anno Collezionare la Natura Mostra mercato di: fossili, mineral,i conchiglie, animali, piante, editoria naturalistica e accessori per collezionisti. La manifestazione giunta alla IX edizione avrà come ospite d’onore  ALBERTO ANGELA.  

Fossili viventi

Il termine fossile vivente fu coniato da Darwin per indicare organismi, animali o vegetali, che mostrano caratteri morfologici primitivi propri del gruppo a cui appartengono, soggetti ad un processo evolutivo molto lento. Attualmente il termine fossili viventi racchiude tipologie diverse di organismi, fra cui: Taxa costituiti da uno o pochi gruppi di organismi, unici rappresentanti […]

Collezionare la natura – VIII edizione

11 -12 – 13 aprile 2 014 Complesso Universitario dei Santi Marcellino e Festo Largo San Marcellino, 10 Napoli Collezionare la Natura Mostra mercato di: fossili minerali conchiglie animali piante editoria naturalistica accessori per collezionisti. Con la partecipazione di ALBERTO ANGELA

Pesci fossili di Giffoni

Fossile di Colobodus venanzioi, proveniente dai sedimenti triassici di Giffoni Vallepiana. I resti dell’esemplare, di colore grigio scuro sono ben evidenti sulla lastra di sedimento chiaro. Ben conservati il cranio e l’epidermide scagliosa. La località di rinvenimento, conosciuta da tempo per la sua ricchezza paleontologica, ha fornito fossili che costituiscono una delle collezioni speciali del […]

Pesci fossili di Castellammare

Esemplari di Stemmatodus rhombus provenienti dai calcari cretacici di Castellammare di Stabia (NA). Sulla lastra calcarea di colore nocciola scuro, sono osservabili i resti scheletrici di 4 esemplari fossili, in cui sono evidenti le fini strutture scheletriche del cranio e del corpo. Il corpo di questi pesci presentava una forma allargata, quasi romboidale (da cui […]

Pesci fossili di Pietraroia

In questo pesce osseo, appartenente al primitivo gruppo dei “Ganoidi”, grazie al suo perfetto stato di conservazione, è possibile osservare, le parti più delicate, rappresentate dai raggi ossei che formano le pinne e la coda, e dalle minute placchette che rivestono l’epidermide. Il reperto e’ solo uno dei numerosi esemplari di pesci appartenenti ad una […]